Le emozioni primarie: la gioia

Parliamo della GIOIA, la prima delle 5 emozioni primarie: gioia-dolore-rabbia-paura-disgusto.

La gioia è un’emozione piacevole che proviamo quando percepiamo con certezza di aver raggiunto qualcosa di bello che desideravamo a tutti i costi. La gioa, tuttavia, non è mai un’emozione pura, spesso è accompagnata dal timore di perderla, perchè nel medesimo istante in cui tocchiamo l’agognato traguardo, ne comprendiamo anche la precarietà e la transitorietà. La gioia è infatti è molto friabile, caduca, fugace e, il più delle volte, così come si effonde facilmente, nello stesso modo può vanificarsi.

La gioia, quando arriva, ci lascia una grande carica di energia, ci pervadere tutto il corpo, mente compresa, ci trasporta nell’euforia per aver raggiunto finalmente un obiettivo, un successo, un traguardo ed è contagiosa, perchè anche le persone che stanno attorno a noi vengono spesso coinvolte dalla nostra emozione.

La gioia, quasi sempre determinata da eventi positivi, implica anche una reazione espressiva sul nostro volto che è il sorriso. Sorridere quindi è una conseguenza dello stato d’animo gioioso ed è bello poterlo fare insieme agli altri e contagiarli . Incominciamo a sorridere anche delle piccole cose o, talvolta, delle cose spiacevoli, cercando di coglierne sempre il lato positivo, così da trovare gioia anche in esse.

La gioia può essere chiamata anche con altri nomi: ad esempio “allegria”, che però è uno stato d’animo di intensità moderata che può sussistere senza particolari motivi di gioia reale, magari per effetto di fattori esterni o oggettivi che esulano dalla profondità del nostro stato emotivo.

E poi c’è la felicità, che può essere accomunata con l’emozione della gioia, ma è sostanzialmente errato confonderle. Le differenze fra i due concetti sono molto significative: la felicità infatti è un fattore interno a noi, appartiene al nostro intimo, ha a che fare con la nostra essenza, la gioia invece, anche se nasce dentro di noi, è determinata da fattori esterni, ed ha breve durata.

Se siamo bravi possiamo trasformare la gioa in una situazione duratura che ci permette di vivere una vita felice

Pubblicato da MARGHERITA PESARINI

Margherita Pesarini è una Facilitatrice del Cambiamento Personale. Ha perfezionato la sua formazione umanistica con gli studi filosofici che l'hanno indotta da sempre ad una ricerca interiore del proprio essere, per ritrovare se stessa e vivere una vita di felicità e benessere. Ama scrivere e stimola il lettore, attraverso la conoscenza di se stesso, ad attuare quello stile di vita che porta al successo e alla felicità. Da alcuni anni studia ed applica tecniche di LIFE COACHING, curando ogni particolare, ogni esercizio, ogni argomento al solo scopo di aiutare le persone ad arrivare nel modo più giusto alla realizzazione dei propri obiettivi, liberandosi delle paure, riconoscendo le proprie potenzialità ed allenandole. La sua attività è costantemente rivolta a chi crede in sé stesso per raggiungere i propri obiettivi e per vivere una vita piena di soddisfazioni, a chi crede nel cambiamento, nei valori, e si applica concretamene e attivamente per realizzare ciò che desidera, con equilibrio, energia e positività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: