L’arte di ascoltare

Nessuno ci ha mai insegnato ad ascoltare. Sviluppare la capacità d’ascolto consente di capire meglio gli altri e di acquisire maggiore abilità nel trattare con le persone, di evitare i conflitti, di cogliere i segnali deboli e le caratteristiche di forza. Tutti coloro che hanno successo sono anzitutto buoni ascoltatori.

Che cos’è esattamente la capacità d’ascolto e cosa può fare?Le persone vogliono essere ascoltate, vogliono qualcuno che le stia a sentire e non che dispensi loro dei consigli! L’essere ascoltati determina sicurezza, fiducia in sé stessi, valorizzazione.

Ma quanto si è capaci di ascoltare in maniera efficace?

Intanto facciamo una premessa fondamentale: ascoltare è diverso da sentire, in quanto comporta un sistema mentale molto più elaborato e sofisticato ed ascoltare in modo efficace mette in atto un processo attivo e non passivo.

Cosa significa “ascoltare”? Significa accogliere da chi parla un insieme di informazioni, assumendo un atteggiamento empatico e al di sopra di ogni giudizio, dimostrando interesse ed attenzione, intervenendo con osservazioni incoraggianti, in continuità con il discorso del nostro interlocutore ed infondendogli calma, tranquillità e fiducia tali da permettergli di proseguire nell’esposizione.

Saper ascoltare non è facile, al contrario è tra gli aspetti più difficili della comunicazione e, al tempo stesso, tra i più gratificanti. Esprime considerazione verso chi parla, ne aumenta l’autostima, determina senso di accettazione che è alla base dei bisogni umani.

Come diventare un bravo ascoltatore?

Si inizia con l’imparare a tacere, dando all’altro lo spazio sufficiente per acquistare la fiducia necessaria per iniziare a parlare. Imparare a tacere non è semplice, è qualcosa che richiede molto allenamento, anche perchè bisogna essere bravi ad accantonare molte abitudini sbagliate esercitate negli anni, come quella di voler sempre intervenire, interrompere l’interlocutore, dare consigli, giudicare.

Saper ascoltare è un’arte, richiede concentrazione e focalizzazione sull’altro e conoscenza di sè stessi, e l’ascolto non implica solo l’attivazione dell’udito, ma di tutti i sensi e comporta un atteggiamento di predisposizione che si manifesta nella postura, nello sguardo, nell’espressione.

Pubblicato da MARGHERITA PESARINI

Margherita Pesarini è una Facilitatrice del Cambiamento Personale. Ha perfezionato la sua formazione umanistica con gli studi filosofici che l'hanno indotta da sempre ad una ricerca interiore del proprio essere, per ritrovare se stessa e vivere una vita di felicità e benessere. Ama scrivere e stimola il lettore, attraverso la conoscenza di se stesso, ad attuare quello stile di vita che porta al successo e alla felicità. Da alcuni anni studia ed applica tecniche di LIFE COACHING, curando ogni particolare, ogni esercizio, ogni argomento al solo scopo di aiutare le persone ad arrivare nel modo più giusto alla realizzazione dei propri obiettivi, liberandosi delle paure, riconoscendo le proprie potenzialità ed allenandole. La sua attività è costantemente rivolta a chi crede in sé stesso per raggiungere i propri obiettivi e per vivere una vita piena di soddisfazioni, a chi crede nel cambiamento, nei valori, e si applica concretamene e attivamente per realizzare ciò che desidera, con equilibrio, energia e positività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: